• +39 333 6152300
  • info@mirafincalcioa5.com

Daily Archives:11/04/2018

IL PRESIDENTE MONTEMURRO A POMEZIA PER MIRAFIN-PISTOIA

Proseguono le visite del presidente Andrea Montemurro sui campi di tutta Italia. Il numero 1 della Divisione Calcio a cinque questo pomeriggio ha preso posto al PalaLavinium di Pomezia, in provincia di Roma, per assistere alla sfida tra Mirafin e CS Gisinti Pistoia, valida per la quinta giornata di andata del girone B di Serie A2. Insieme al presidente c’era l’ex fuoriclasse – e attuale “legend” – Andrea Rubei, uno dei quattro campioni la cui maglia azzurra è esposta nel Museo del Calcio al centro federale di Coverciano “Ringrazio pubblicamente la Mirafin per l’accoglienza che mi ha dedicato, quella della famiglia Mirra è una società storica del nostro futsal alla quale rivolgo il mio personale in bocca al lupo per l’attuale stagione sportiva”, ha dichiarato il presidente Montemurro, “Un augurio che estendo, logicamente, anche al Futsal Pistoia, una realtà molto importante per il nostro movimento”.

FONTE DIVISIONE CALCIO A 5

BATTUTO IL PISTOIA 2-0

Bastano Nuninho e Moreira per battere il Pistoia nella quinta giornata di campionato. La gara contro i Toscani si presentava insidiosa visti gli ultimi risultati che avevano conquistato, ma la Mirafin è stata compatta fin dall’inizio e dopo una fase di studio la squadra di Salustri ha comandato le operazioni cercando spesso la via della rete. Dopo alcune opportunità sciupate da Emer e Djelveh, al 6’39” è Nuninho a siglare il vantaggio sfruttando al meglio l’assist di Moreira. Feriti nell’orgoglio i Toscani cercano di arrivare al pareggio ma Mazzuca è attento e non deve fare miracoli per stoppare le conclusioni avversarie. Al 18’41” arriva il raddoppio, e Moreira che aggira l’avversario e calcia indovinando l’angolo basso alla sinistra di Cerri. Nel secondo tempo la partita diventa più spigolosa con qualche fallo da entrambi le parti. Le due squadre costruiscono delle occasioni e le due difese non si fanno sorprendere. Gli ospiti alternano il portiere di movimento al metodo tradizionale mentre la Mirafin cerca di colpire in contropiede. A pochi secondi dal termine quando ormai il risultato e nelle mani dei rossoblu il Pistoia usufruisce di un calcio di rigore per fallo di mani di Emer, alla battuta si presenta Anos e Mazzuca para il penalty mantenendo la porta inviolata per la seconda volta consecutiva nelle gare in casa. Da evidenziare l’ottima prestazione in fase difensiva dopo il duro lavoro settimanale , e dove Emer si è messo in evidenza. Mister Salustri: abbiamo fatto tesoro degli errori commessi nella gara precedente, il Pistoia si è dimostrata una squadra forte, sono soddisfatto della prestazione ma ancora bisogna migliorare, oggi una lieta notizia dove Gioia è tornato in panchina e questo è un segnale positivo per noi tutti.

Ufficio Stampa Mirafin