• +39 333 6152300
  • info@mirafincalcioa5.com

Daily Archives:12/16/2018

MIRAFIN:UN PARI INDIGESTO

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Dipende da quale punto di vista di ognuno di noi vuole interpretare la gara, forse per chi ha assistito all’evento c’e’ da mordersi le mani, perchè subire gol a 20” dal termine lascia l’amaro in bocca. Se poi guardiamo la partita con più obiettività il pari è un risultato giusto. Continua la striscia positiva dei padroni di casa giunti al quinto risultato utile consecutivo.  Mirafin e Cefalù hanno dato vita ad una gara da tripla, entrambe le squadre hanno avuto tante occasioni da rete, un legno a testa, con la disattenzione della Mirafin a 20” dal triplice fischio dell’arbitro che ha decretato il 2-2 finale. I rossoblu avanti subito al 1′ con Rengifo che da pochi passi trafigge La Rocca mettendo a frutto l’assist di Moreira. Da qui in poi la Mirafin sciupa troppo in fase di concludere a rete. I Siciliani imitano i padroni di casa, ma al 16′ riagguantano il pari con Molaro, a fine primo tempo ai punti forse avrebbe vinto la squadra di Salustri, ma questo non cambia il risultato della prima frazione di gioco. Nella ripresa la gara è più vivace e veloce, gli sforzi delle due squadre portano ad occasioni da entrambe le parti ma i due attacchi sono imprecisi. La Mirafin ci crede un po’ di più e si riporta in vantaggio al 15′ quando Rengifo non si fa pregare per mettere in rete un suggerimento di De Cicco appena entrato sul terreno di gioco. Come detto in precedenza il pari arriva quando sembrava che la Mirafin potesse aggiungere altri tre punti alla classifica e scavalcare il Cefalù per avvicinarsi al Lido di Ostia. Mazzuca a fine gara: un pari che non accontenta nessuno, ma due squadre di alto livello, rimpianti tanti, subire un gol negli ultimi secondi lascia l’amaro in bocca.

Ufficio Stampa Mirafin

UNDER 15:CHE REGALO SOTTO L’ ALBERO!!!!

Nell’ultima gara dell’anno la formazione di Mister Marcelletti si auto regala il primo successo del campionato. Dopo otto sconfitte arrivano i primi tre punti con una partita di sostanza ma sopratutto con la voglia di cominciare a concretizzare il lavoro che durante la settimana si fa in allenamento. A farne le spese è stato il Real Ciampino sconfitto per 2-0. Un gol per tempo, al 9′ Gabriele Esposito che da fuori area deposita la sfera in fondo al sacco. Mentre al 12′ della ripresa Daniele Vagnarelli sigla il raddoppio con un tiro dal limite dell’area. oltre ad esaltare i due marcatori c’e’ da considerare gli interventi del portiere Matteo Contini che è stato insuperabile è decisivo sul risultato finale, ma tutta la squadra si è fatta valere con delle giocate da grande protagonista. Al triplice fischio finale è scoppiata tutta la gioia che questi ragazzi attendevano da tre mesi, gioia che è continuata all’interno dello spogliatoio. Adesso si affronteranno le imminenti feste con più  tranquillità e con la cosapevolezza di poter fare nel 2019 altre prestazioni di più alto profilo, cercando di racimolare più punti possibili togliendosi altre soddisfazioni. Mister Marcelletti a fine gara: e’ il più bel regalo che potevamo chiedere per chiudere l’anno, sono contento per i ragazzi e per noi tutti e un successo meritato dopo mesi di sacrificio.

MIRAFIN: 1 CONTINI – 2 GEGA – 3 CASTELLANO – 4 CERRO – 5 CUCINO – 6 CASTAELLANA – 7 EL KHOUNDAFI – 8 MASTROSIMONE – 9 MACCHIONI – 10 ESPOSITO – 11 VAGNARELLI – ALL. MARIO MARCELLETTI

Ufficio Stampa Mirafin