• +39 333 6152300
  • info@mirafincalcioa5.com

ESORDIO POSITIVO PER EMANUELE FRATINI

ESORDIO POSITIVO PER EMANUELE FRATINI

E’ stato uno dei giocatori più amati della Mirafin, già allenatore in campo, oggi è tornato a vestire i colori
della squadra di Mirra per affiancare in panchina mister Salustri. Il giudice sportivo ci ha messo lo zampino,
ed alla prima di campionato Emanuele si è trovato subito a dirigere la squadra in prima persona, senza
tradire nessuna emozione ha portato i primi tre punti a casa, e domani si replica.
Allora Lele, che partita è stata contro la Roma:
Quello che salta agli occhi immediatamente sono le due facce che la Mirafin ha mostrato in campo. Un
primo tempo da grande squadra, dove i ragazzi hanno messo in campo il lavoro che tutti i giorni svolgiamo
co mister Salustri. Grande intensità, ricerca degli spazi anche in un campo difficile, fase difensiva che ha
consentito a Mazzuca 20 minuti di riposo, un Emer straordinario nelle due fasi con tre reti all’attivo. Alla fine
del primo tempo un punteggio forse generoso, ma comunque un’ottima prestazione contro una squadra
dalle grandi individualità.
Nel secondo tempo che è successo?
Abbiamo pensato che la partita fosse finita ed è venuta meno la voglia di soffrire anche in virtù di quanto
speso nel primo tempo e del caldo soffocante che c’era nel palazzetto. Questo può essere anche normale
ma il mister non l’ha presa benissimo, dovremo lavorare su come gestione meglio le fasi critiche della gara
che ogni squadra ha nel corso dei 40’.
Cosa pensi di questa tua nuova veste a tutti gli effetti?
Tanta fatica a restare a bordo campo. Il sabato vorrei essere in campo e giocare io! Detto questo, ringrazio la
società ed il mister dell’opportunità offerta, nonché tutti i giocatori che si stanno mettendo a disposizione
per lavorare insieme con l’obiettivo di giocarci le nostre chances fino in fondo.
Prossima partita l’Active Network, un avversario storicamente ostico:
E lo sarà anche domani. Negli anni l’Active ha dimostrato di essere una società preparata che mette in
campo sempre squadre di qualità, con un’ottima organizzazione di gioco. Per cui sarà una battaglia come ci
dobbiamo aspettare ogni sabato visto il livello di tutto il girone B.
A proposito del girone, che idea ti sei fatto:
Un girone di altissimo profilo come non si vedeva da anni. Molti giocatori di prima fascia di A1 sono scesi di
categoria per fare le fortune delle loro società, con questi campioni ogni partita rimarrà in bilico fino
all’ultimo minuto. La concentrazione, la determinazione a non mollare mai, la condizione atletica, saranno
determinanti come non mai, per il resto c’è mister Salustri, ed al suo fianco potrà trovare sempre Emanuele
Fratini a sua disposizione.

Ufficio Stampa Mirafin

Pietro Calcio

Leave a Comment